Destini turistici

VENEZUELA, paese tropicale privilegiato per la sua ubicazione, porta d’ingresso al Sud América, si estende su una superficie di 916.445 km2. dei quali oltre 3000 km sono di costa caraibica. possiede una diversita’ di paesaggi naturali, pieni di contrasti: spiagge di acqua cristallina e finissima sabbia bianca, barriere corallinee fondali unici al mondo, foreste tropicali e selve inesplorate, riserve ecologiche con fauna e flora rarissime, cime innevate della cordigliera delle ande, deserti, estese pianure o savane interrotte solo da formazioni rocciose millenarie che raggiungono i 2400 metri e centri coloniali, come Coro, oggi patrimonio dell’umanita’.


Spiagge
Venezuela, permette l’incontro diretto con il Mare dei Caraibi. Possiede oltre 3.900 km di coste, di sabbia bianca ed acque cristalline disperse in diversi scenari tale come: Los Roques, unico atollo corallino del Caraibi Sud, spiagge alle ombre delle palme; piccole insenature, golfi, isole come La Tortuga, Las Aves e Los Testigos che funzionavano come antichi rifugi di pirati e la bella Isla Margarita conosciuta come la Perla del Caraibi.
Sulle coste venezuelane, primo luogo del Sud America conosciuto dai conquistatori che ha aperto i passo al nuovo mondo, ancora nelle piccole città si può osservare le loro abitudini, la loro cultura e la loro forma di vita nati a causa della mescolanza dei conquistatori spagnoli e gli schiavi neri. Le coste dei Caraibi godono di una diversità di fauna dentro e fuori del mare, ideale per gli osservatori dell’avifauna marina, pescatori sportivi e dei subacquei.


Selva
La selva venezuelana occupa il 40% del territorio compresi in tre stati al sud e all’est del paese. Caratterizzata da abbondanti ricchezze naturali e atrattivi turistici. Allo Stato Bolivar, il Parco Nazionale Canaima mostra il suo rilievo che contrasta per le estensioni di savana, solcata di torbolenti fiumi pieni d’acqua, costellati di dense aree boschive e misteriosi tepuis. Allo Stato Amazonas, la selva è abbondante, umida e di grandi alberi, che conformano un manto superiore impenetrabile dalla luce solare. I suoi confini vengono delimitati principalmente dall’imponente Orinoco ed è frontiera internazionale con la Colombia e il Brasile. L’Orinoco uno dei fiumi più lunghi e conosciuto del mondo getta all’Oceano Atlantico per lo Stato Delta Amacuro, in quest’area si trovano vari Delta che formano un incredibile labirinto di canali nei quali si sviluppa una vegetazione straordinaria e completamente vergine e in cui vive una comunità d’indigeni autoctona, il cui ingresso è per via aerea o fluviale.


Los Llanos
Occupano la terza parte del territorio venezuelano, los Llanos è situato fra Le Ande, La Cordigliera delle Ande e il massiccio della Guayana, in pieno cuore del Venezuela. Con due stagioni all’anno: di pioggia e di secca. Possiede diversi affluenti d’acque (fiumu, delta, lagune) è il destino ideale per l’ecoturismo nel Venezuela. In questo territorio coesiste una fauna molto variata come aironi, gavilani, aquile, falconi, turpiali, mammiferi: cervi, orsi palmeri, scimmia araguato, il più grande di questo paese, il giaguaro, il puma, volpe, delfino di fiume, il “chiguire” o capibara, il roditore più gande del mondo, rettili: l’anaconda, tartarughe, “babas”, serpenti.
Oltre ad osservare la fauna, a los Llanos si può realizzare pesca sportiva come quella del pavone, così come osservare i temuti “caribes” o piranhe, visitare etnie indigeni, riserve forestali e fare sistemazione nei belli e confortevoli “hatos” con eccellente ubicazione dentro del territorio, che permetta al turista di conoscere i luoghi più atrattivi della zona.


Montagne
Venezuela è stata premiata dalla natura, prova di ciò sono le grandi, belle e imponenti montagne che si stendono sul territorio, fra le più conosciute e importanti vi sono la Cordigliera delle Ande che attraversa lo stato Merida, la Cordigliera della Costa e il Massiccio di Guayana, sono queste montagne, quelle che con su maestosità interrompono stensi pianure e grandi metropoli. È da dove possiamo osservare le più belle visioni panoramiche delle città, delle spiaggie e delle savane. In esse si possono scoprire una diversità di fauna e flora; popoli andini, teleferici; acque termali; nevicate, magiche leggende, boschi annuvolati e diversi atrattivi naturali, storici e culturali.


Cittá
Sul territorio venezuelano si stendono grandi città, la principale è Caracas, Capitale del Venezuela, sita su un valle circondato al nord dalle montagne del Parco Nazionale El Ávila (Guarairarepano) che separa la città del Mare dei Caraibi, possiede circa 28 millioni d’abitanti ed è riconosciuta per essere la città della primavera eterna.
La città di Porlamar nell’isola delle Perle: Margarita si caratterizza dalle sue belle spiagge ed il suo porto franco che la fanno diventare in un importante centro di commercio ed alla sua volta è uno dei destini turistici più atrattivi del paese.
Puerto La Cruz, famosa città per il suo vasto porto e soleggiate spiagge del Caraibi, oltre al suo conosciuto Boulevard paseo Colon di due kilometri di lunghezza. Altre città come: Merida riparata dalla cordigliera andina, Cumana e Porlamar all’oriente del paese e alle rive dei Caraibi, Ciudad Bolivar, Puerto Ordaz e Puerto Ayacucho al sud del territorio sono le porte d’ingresso alla zona selvatica e Maracaibo la città petroliere più importante del paese. In esse si combinano dalle alte edificazioni e complesse autostrade fino le strade e le case del XIX secolo, che integrano una grande parte del territorio venezuelano.

VI INVITIAMO A CONOSCERE IL VENEZUELA. SCOPRITE IL PARADISO CON NEW AGE.


Per prenotazione

Contattateci se desiderate maggiore informazione

Telefoni+58 212 2326643
+58 212 2375661
Fax+58 212 2358762
e-mailsales@newagevenezuela.com

o cliccate qui Contatto